Visualizzazioni totali

Invito all'Open Day scolastico

Lunedì 16 gennaio 2016

8^ edizione festa di Sant'Antonio Abate

Lunedì 16 gennaio 2016

Studenti tornano a casa per il freddo

Lunedì 16 gennaio 2016
Foto di repertorio Stefano Menga

 Redazione BrindisiReport 
 
Una delle sede dell'Agostinelli al gelo: studenti stufi tornano a casa.

E' una delle scuole del Brindisino di cui l'istituzione è stata decisa senza dotarla di una sede adeguata, l'Alberghiero Agostinelli di Ceglie Messapica, e anche oggi centinaia di studenti sono stati lasciati al gelo dalla Provincia
E’ una delle scuole del Brindisino di cui l’istituzione è stata decisa senza dotarla di una sede adeguata, l’Alberghiero Agostinelli di Ceglie Messapica, e anche oggi centinaia di studenti sono stati lasciati al gelo dalla Provincia. Sono quelli di uno dei quattro distaccamenti sui cui è diviso l’Agostinelli, l’ex Ostello, la struttura su cui sono in corso lavori non ancora terminati. Gli studenti quest’anno non hanno avuto neppure per un giorno il piacere di stare in classe con i termosifoni accesi.
La dirigente scolastica Angela Albanese è, come spesso capita ai responsabili di istituto, nella classica posizione di chi viene spinto tra l’incudine e il martello. Sabato aveva riferito ai rappresentanti di istituto ciò che le avevano fatto sapere da Brindisi: da lunedì (cioè oggi), riscaldamenti in funzione. Invece gelo. E i rappresentanti di istituto sono passati ai fatti. Porte della sede dell’ex Ostello chiuse. In classe con queste temperature rigide non si può stare.
Tra i tanti problemi in cui versa la scuola, dicono gli studenti, c’è anche quello della carenza di risorse per consentire un uso pieno delle cucine. E se l’Alberghiero della città-faro della gastronomia locale deve fare i conti questa situazione, probabilmente dovrebbe essere anche il Comune a fare pressing perché questi corsi ricevano ciò di cui hanno bisogno. Intanto, gli studenti della sede dell’ex Ostello a casa per protesta.

A breve i lavori di riqualificazione della palestra

Lunedì 16 gennaio 2017

Riqualificazione della palestra dell’edificio della scuola elementare “De Amicis” di via Machiavelli.


L’Amministrazione Comunale continua la sua opera di riqualificazione delle scuole e delle strutture sportive della città a 360°.
Ben presto sarà riqualificata la palestra coperta dell’edificio della Scuola Primaria “De Amicis” (Primo Istituto Comprensivo).
Sono state attivate le procedure per arrivare alla completa riqualificazione della struttura sportiva. I lavori prevedono la sostituzione del vecchio tappetino con un nuovo tappetino omologato. Sono previsti anche diversi interventi di manutenzione straordinaria dell’intera struttura, compresi i servizi. Inoltre verranno potenziate alcune attrezzature sportive.
Anche in questa occasione si tratta dell’ennesimo sforzo finanziario ed economico fatto dall’Amministrazione Comunale, finalizzato al recupero, alla riqualificazione e alla messa in sicurezza delle scuole e delle strutture sportive cegliesi.
Dopo il recupero della palestra della scuola “Don Bosco” di via Francavilla, l’affidamento dei lavori per le palestre di via Salerno e di via Toniolo, finalmente anche l’ultima palestra scolastica viene riqualificata.

Presentazione della stagione concertistica

Domenica 15 gennaio 2017

Presentazione della XXIII stagione concertistica dell’Associazione “Caelium”.



Martedì 17 gennaio, alle ore 16.00, presso la Sala Istituzionale del Municipio (in via De Nicola) si terrà una Conferenza Stampa per la Presentazione della XXIII Stagione Concertistica dell’Associazione Centro Artistico Culturale “Caelium”
Interverranno : l’Addetto Stampa e Rapporti con i Media di “Caelium” Olga Sarcinella, il Vicepresidente di “Caelium” Giovanni Mucci, il Presidente e Direttore Artistico di “Caelium” Massimo Gianfreda, l’Assessore alla Partecipazione e Associazionismo Antonello Laveneziana, l’Assessore alle Politiche Culturali Mariangela Leporale e il Sindaco Luigi Caroli.

Arresto per furto di energia elettrica

Sabato 14 gennaio 2016
I carabinieri della stazione di Ceglie Messapica hanno tratto in arresto in flagranza di reato, per furto aggravato di energia elettrica,……, classe 1946 del posto.
L'uomo aveva eseguito un allaccio abusivo dell'impianto elettrico della sua abitazione alla rete di pubblica distribuzione sottraendo energia per un valore ancora in via di quantificazione.
Su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, l'arrestato è stato posto agli arresti domiciliari.

La "Pascoli" accoglie gli alunni

Sabato 14 gennaio 2017

La scuola “Pascoli” accoglie gli alunni della “Primaria”.
Nell’ambito del Progetto Continuità tra scuola primaria e secondaria di primo grado, la scuola “Pascoli”, facente capo al Primo Istituto Comprensivo diretto dalla Prof.ssa Concetta Patianna, ha ospitato gli alunni delle classi quinte della scuola primaria “De Amicis” e “Sacro Cuore”.
Per l’occasione sono stati organizzati numerosi laboratori inerenti alle seguenti discipline: italiano, geografia, matematica, scienze, inglese, francese, spagnolo e un’avvincente attività di orienteering, con lo scopo di agevolare l’inserimento degli alunni delle classi quinte della scuola primaria nella scuola secondaria di primo grado. Le attività proposte, curate dai docenti: Amati N., Caforio A., Macchitelli A., Mola L., Pinto A., Rodio L., Soloperto A.L., Sternativo P., Suma A., Tarì M. e Urso P., sono state occasione per facilitare l’inserimento nella realtà nuova e promuovere il benessere e la serenità degli alunni nel passaggio fra i due ordini di scuola e per consentire agli alunni di quinta di sperimentare la collaborazione con i compagni e gli insegnanti della scuola secondaria di primo grado. Al termine delle attività che si sono svolte con grande entusiasmo e partecipazione collettiva, la docente funzione strumentale prof.ssa Liliana Mola ha illustrato ai “piccoli ospiti” il Piano dell’Offerta Formativa della scuola e successivamente ha guidato gli alunni nella visita della struttura scolastica che, con le sue ampie e luminose aule (tutte dotate di lavagne interattive multimediali), il laboratorio artistico, teatrale, multimediale, musicale, la nuovissima e spaziosissima palestra scoperta, ha positivamente colpito i futuri alunni della scuola secondaria di primo grado, suscitando emozioni coinvolgenti e inaspettate.