Visualizzazioni totali

Rubati altri pluviali

Martedì 31 Marzo 2015
Il primo furto risale al 27 Gennaio u.s.. Ieri i ladri di rame hanno colpito di nuovo nel centro storico di Ceglie Messapica dove hanno asportato alcuni pluviali. Il sistema di videosorveglianza ancora non è stato ultimato, motivo per cui si continuano a commettere determinati furti.

La notizia del 27 Gennaio 2015

"La febbre dell’oro rosso colpisce anche Ceglie Messapica. I ladri di rame non si fermano davanti a niente e per nulla hanno rispetto. L’ultimo raid si è verificato in città tra sabato notte e domenica mattina, dove hanno portato via i pluviali da numerose abitazioni del centro storico non risparmiando nemmeno i luoghi sacri come la Chiesa Matrice e San Demetrio. Un fenomeno, quello dei furti di rame, che non accenna a diminuire. C’è chi si porta via le grondaie e chi saccheggia i fili dell’illuminazione pubblica, lasciando interi paesi al buio. Si depredano i cimiteri e si ruba lungo le linee ferroviarie. È un materiale che fa gola. Ciò che aiuta è la mancanza di tracciabilità delle compravendite. Troppo spesso l’oro rosso si paga in contanti. Chi acquista non conosce chi vende e nemmeno sa da dove proviene il materiale. Dei fatti, per competenza, sicuramente saranno informati i Carabinieri del Comando di Ceglie Messapica per l'inizio delle indagini del caso".

Rapinato commerciante

Martedì 31 Marzo 2015

Gianluca Greco per BrindisiReport

Commerciane rapinato in strada da tre banditi: esploso un colpo di fucile.

E' stato esploso un colpo di fucile in aria durante una rapina in strada ai danni di un commerciante di carni di Ceglie Messapica. L’episodio si è verificato intorno alle ore 13:45 di oggi (31 marzo), sulla strada che collega Ceglie a Villa Castelli. La vittima è stata affiancata da tre persone bordo di una Fiat 500 di colore bianco, tutte e tre con volto coperto da passamontagna.
Uno dei malviventi impugnava un fucile. I malfattori sono scesi dall’auto, hanno bloccato il commerciante e gli hanno intimato di consegnare il denaro che aveva con sé, dopo aver fatto partire una fucilata. Ma alla fine pare si siano dileguati a mani vuote.
Sul posto si è subito recata una pattuglia di carabinieri della locale stazione. Sulle tracce del commando armato si sono messe anche le aliquote della compagnia di San Vito dei Normanni. 

Primo incontro tra storia, realtà e tradizioni

Martedì 31 Marzo 2015
PER IL VIDEO (CLICCA QUI)
Ieri nella Chiesa di San Rocco a Ceglie Messapica, si è tenuto il primo degli incontri sulla Settimana Santa, tra storia, realtà e tradizioni. Il relatore Don Domenico Repice ha parlato ai numerosi presenti del mistero della Sindone.
Don Lorenzo Elia
Don Domenico Repice
 Don Domenico Repice nel suo intervento

Potevo essere io: La storia di un terrone al nord

Martedì 31 Marzo 2015
Mercoledì 1 aprile  “Teatro a tutti i costi”,  la rassegna organizzata da  Armamaxa residenza teatrale  con il sostegno dell’Amministrazione Comunale di Ceglie Messapica,  dà voce alla nuova della drammaturgia italiana di  Renta Ciaravino  dalla cui penna esce ”Potevo essere” io”  divertente e struggente storia di due ragazzi di periferia  interpretata da una straordinaria  Arianna Scommegna , premio UBU 2014  come miglior attrice.  Il racconto di una bambina e un bambino che diventano grandi partendo dallo stesso cortile di periferia negli anni ‘80. Due partenze, stessi presupposti, ma finali diversi. E in mezzo la vita e una domanda: cosa ci fa salvare? Cosa ci fa andare da una parte o dall’altra? Quante volte abbiamo detto “potevo essere io e invece, poi, no”. Chi racconta è quella bambina che cerca di capire, insieme allo spettatore trascinato prima a fragorose risate e poi alla più malinconica commozione, cosa siano state queste due storie. 

Premiazione del primo corso

Martedì 31 Marzo 2015

Marika Nacci
Si é concluso presso il MOVIDA CAFE'di Ceglie Messapica (BR) il 1° Corso Base AIBM di Bartender & Mixologist tenuto dai docenti AIBM Prof. Calamo Pasquale e dal Prof. Carlucci Angelo. 
L'esame finale é stato esaminato dal giudice tecnico, docente AIBM della sezione Abruzzo e barman sig. Donadeo Vincenzo e dal giudice degustativo, docente AIBM Prof. Turco Giovanni. 
Dopo un'attenta valutazione teorica, tecnica e degustativa dei corsisti e dei loro cocktails, si é proceduto alla definizione della classifica di merito, dove si é aggiudicato il 1° posto l'allieva Nacci Marika di Ceglie Messapicaca frequentante il settore Sala e Vendita dell'Istituto Alberghiero "Agostinelli" del medesimo Comune brindisino; inoltre, si sono classificati rispettivamente al 2° ed al 3° posto gli allievi Totaro Ivana e Intermite Giulio, entrambi di Grottaglie (TA) ed anch'essi frequentanti lo stesso Istituto Alberghiero.
 
Un applauso doveroso agli altri corsisti staccati in classifica di soli pochi punti. 
Un ringraziamento particolare va alla direzione ed allo staff del Movida Cafè per la gentile ospitalità, disponibilità e collaborazione all'organizzazione dell'evento.


Foto di gruppo
L'interno del locale

Cataldo Rodio si unisce alla protesta della signora

Martedì 31 Marzo 2015

"In riferimento all’articolo apparso sugli  organi d’informazione locale in data 30 c.m. circa il Laboratorio Analisi del locale Presidio Territoriale Ambulatoriale dove si è verificato sabato mattina un episodio spiacevole in quanto non è stato assicurato un regolare prelievo di sangue anzi è stato rinviato in data da destinarsi perché il computer risultava fuori uso per effettuare il pagamento ticket, mentre  il corriere passava alle ore 9,30 e la signora dovendo effettuare il secondo  prelievo alle ore 10.00 non rientrava nell’orario, io sottoscritto Consigliere Comunale Cataldo Rodio, dopo aver appreso la notizia, sono rimasto male e comprendo  quanto affermato dalla Signora L.M., perciò la inviterei a fare un incontro per ascoltare le Sue ragioni.
Vorrei però far presente a tutti ed in particolare alla Signora L.M. che pur avendo manifestato la soddisfazione relativa alla delibera con i concernenti servizi da realizzare, ho  chiesto, nel mio comunicato stampa, di essere sostenuto il più possibile per essere a fianco dei cittadini, per dimostrare che il sottoscritto non ha mai rinunciato a lottare dopo la penalizzazione dell’ex ospedale; oltre tutto  il sottoscritto è stato sempre lasciato solo a combattere.
Alla Signora che ha manifestato l’interesse di riorganizzare il laboratorio analisi, le dico che sono d’accordo con lei e mi farò promotore di questa protesta che già avevo iniziato per invitare il Dirigente preposto a verificare l’accaduto affinché tale episodio non avvenga mai più".
                 F.TO
         Il Consigliere Comunale
      Cataldo Rodio
                                                                          

                                                                                     

La "Med Cooking School" diventa partner ufficiale della N.P. Ceglie 2001.

Lunedì 30 Marzo 2015

E' con immensa soddisfazione che la Nuova Pallacanestro Ceglie 2001 comunica che è stato raggiunto un accordo di sponsorizzazione con la "Mediterranean Cooking School" di Ceglie Messapica, fiore all'occhiello della nostra città.
Mediante questa nuova partnership il sodalizio gialloblu del Presidente Corrado Allegretti potrà rendere lustro alla scuola mediterranea di gastronomia cercando mediante le sue potenzialità mediatiche di pubblicizzare gratuitamente l'ente didattico a livello regionale e nazionale.


Vito Giordano

Ufficio Stampa "N.P. Ceglie 2001"

Chiusa un'attività abusiva

 Lunedì 30 Marzo 2015
Nell’ambito  di verifiche mirate nei confronti di attività di autolavaggio, personale del Corpo Forestale dello Stato - Comando Stazione di Ostuni ha accertato nel Comune di Ceglie Messapica l’esistenza di un autolavaggio completamente abusivo.
Dai controlli eseguiti è emersa un’attività di gestione illecita di rifiuti speciali pericolosi, costituiti da reflui liquidi e fanghi industriali derivanti dalla stessa attività di autolavaggio, che venivano smaltiti in assenza di autorizzazioni. L’impresa svolgeva l’attività senza essere in possesso di autorizzazioni comunali, essendo  sconosciuta al servizio sanitario e non iscritta all’albo delle imprese artigiane della Provincia di Brindisi. 
Per le violazioni penali al Testo unico ambientale, il Corpo Forestale di Ostuni ha proceduto al deferimento all’Autorità Giudiziaria di………, trentacinquenne del posto, ed al sequestro dell’immobile utilizzato per l’attività abusiva, nonché delle cisterne e delle vasche al’interno delle quali venivano stoccati i rifiuti speciali.
Ulteriori sanzioni amministrative sono state applicate per le violazioni accertate in materia di imprese,  di occupazione e mercato del lavoro.
Il titolare dell’autolavaggio ora rischia la pena dell’arresto da 3 mesi ad un anno o l’ammenda da 2600 a 26000 euro.
Nei prossimi giorni il Comando Stazione di Ostuni effettuerà ulteriori accertamenti circa la modalità di smaltimento dei rifiuti da parte di imprese.

Si parla di potenziamento ma nel frattempo non riusciamo a garantire un prelievo di sangue

Lunedì 30 Marzo 2015
Pochi giorni fa tutti quanti, nessuno escluso, hanno espresso soddisfazione per i nuovi “Criteri di riordino della rete ospedaliera 2015/2016 e definizione di modelli di riconversione dell’assistenza ospedaliera” sanciti dalla delibera della Giunta Regionale Pugliese n.427 dell’11 Marzo 2015, delibera che riguarda anche il nostro ospedale .
Nel frattempo a Ceglie Messapica non si riesce a garantire nemmeno un regolare prelievo di sangue.
Ma andiamo alla vicenda. Sabato mattina una signora, L.M. del posto, si è recata in ospedale con regolare impegnativa per eseguire un prelievo di sangue. Il primo passo è stato il pagamento del ticket all’ufficio preposto, operazione rinviata, in quanto i computer risultavano fuori uso. Gli operatori informavano la signora che poteva comunque effettuare il prelievo del sangue e il pagamento del ticket sarebbe stato effettuato al ritiro dei risultati degli esami. La signora si sposta nel laboratorio di analisi alle ore 8:00 e anche qui la situazione non è delle migliori. Il prelievo non poteva essere effettuato in quanto il corriere per il ritiro dei campioni di sangue passava alle ore 9:30 e, siccome la signora doveva effettuare il secondo prelievo alle ore 10:00, le vien detto che l’operazione doveva essere rinviata. Sì, sembra assurdo, ma tutto rinviato a data da destinarsi perché il corriere non può aspettare, o quanto meno, non può passare più tardi delle ore 10:00. A Questo punto, mi chiedo e vi chiedo: anziché promettere, ancora sulla carta, fantomatici potenziamenti dei reparti, non sarebbe opportuno sistemare e far funzionare in primis i servizi già esistenti? Non dimentichiamoci che si sta parlando di un semplice prelievo di sangue e non di un intervento di alta chirurgia.

Incontro di sensibilizzazione sull'autismo

Lunedì 30 Marzo 2015

Autismo se ne parla al primo istituto comprensivo di Ceglie Messapica. 

Il Primo Istituto Comprensivo, guidato dal Dirigente Scolastico Giulio Simoni, recependo la circolare ministeriale che invita le Scuole ad azioni di sensibilizzazione sull'autismo, ha organizzato, per martedì 31 (ore 17), una tavola rotonda dal tema “Una Buona inclusione è segno di Civiltà”. Per l’occasione, presso il refettorio del Plesso “E. De Amicis", interverranno: l’Assessore e Presidente del Consorzio Ambito BR3 Angelo Palmisano, il Direttore del DSM e del N.I.A.T, il Dott. Domenico Suma, la neuropsichiatria del Centro N.I.A.T. ASL di Francavilla Fontana, la Dott.ssa Paola Cervellera, la Psicologa esperta di autismo, la dott.ssa Mimma Camposeo e il Presidente dell’ANGSA Puglia (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Artistici), il dott. Mario Chimenti. L'incontro sarà moderato dalla giornalista Agata Scarafilo, corrispondente de "La Gazzetta del Mezzogiorno".  L’autismo è una disabilità che colpisce numerosi bambini, ma purtroppo nonostante l’impegno scientifico, non è stata ancora accertata l’origine. Diverse sono le sue tipologie ed infatti si preferisce parlare di "Disturbi dello spettro autistico" proprio a indicare la vasta gamma di differenziazioni di questa condizione. Questa attività di formazione unitamente a numerose altre iniziative che stanno coinvolgendo gli alunni di tutti gli ordini di scuola del Primo Istituto Comprensivo,  costituisce anche un indispensabile supporto alla scelta simbolica promossa dal Comune di Ceglie Messapica di illuminare di blu, il 2 aprile, un monumento della città. 

Invito al Barocco

Domenica 29 Marzo 2015
Invito al Barocco arriva alla seconda edizione (già Invito al Teatro), con l'Orchestra del Settecento, il Direttore M° Graziano Semeraro, il Soprano Graziana Palazzo e il Flauto traversiere e Controtenore Fabio Anti, vi aspettano al Teatro Comunale di Ceglie Messapica.

Concerto degli Audio 2

Domenica 29 Marzo 2015
Ieri al teatro comunale si è tenuto il concerto del gruppo degli AUDIO 2. La Band ha entusiasmato tutti i presenti con il loro famosissimo e di successo repertorio.

Incontri tra storia, realtà e tradizione cegliese

Domenica 29 Marzo 2015

V appuntamento della stagione concertistica Caelium

Domenica 29  Marzo 2015
Per il video  (CLICCA QUI)

La XXI Stagione Concertistica Caelium prosegue con il V appuntamento che si è tenuto ieri, presso la Chiesa Madre di Ceglie Messapica.
Il programma ha visto l'oratorio di Dietrich Buxtehude "MEMBRA JESU NOSTRI" con l'Ensemble vocale Florilegium Vocis, l'Apulian Viols Consort e l'Ensemble della Cappella S. Teresa dei Maschi diretti dal M° Sabino Manzo.
nel concerto vi è stata la partecipazione delle voci soliste: Elsa Ernestina Gianfreda - soprano, Anna Giordano - soprano, Giuseppe Quitadamo - contraltista, Sebastiano Giotta - tenore, Michele Dispoto - basso, Armando Merenda - voce recitante.

Giornata diocesana alla ricerca della felicità

Domenica 29 Marzo 2015

I ragazzi di Ceglie Messapica
Come ogni anno la  Diocesi di Oria si prepara a vivere la GMG DIOCESANA. Ieri si è tenuto l'incontro presso il Santuario di San Cosimo alla Macchia. Un momento particolare, dove i giovani insieme al Vescovo Vincenzo Pisanello hanno riflettuto sul messaggio che Papa Francesco ha consegnato in preparazione alla Giornata Mondiale della Gioventù di Cracovia 2016. 
Questo appuntamento ha chiamato a raccolta tutte le associazioni e i movimenti giovanili della diocesi di Oria, che ogni anno in modalità e proposte sempre diverse aiutano a vivere non solo l’attesa e la preparazione alla giornata mondiale del 2016, ma diventa anche un’occasione per prepararsi a vivere al meglio la Pasqua. 
I diversi paesi si sono radunati alle ore 15:30 presso tre Santuari della Diocesi, ed hanno proceduto insieme, dopo un momento di riflessione, in pellegrinaggio verso il Santuario diocesano dei SS. Medici.
Verso le ore 18.00 tutti i gruppi si sono ritrovati presso il Santuario Diocesano dei SS Medici per un momento di meditazione con il Vescovo,  quest’ultimo rivolgendosi ai giovani convenuti ha detto: "Siete il cuore della Diocesi" Monsignor Pisanello ha voluto consegnare ai giovani della diocesi la bussola del pellegrino definendo la preghiera, la Parola di Dio e la comunità gli elementi indispensabili per l'itinerario della vita cristiana. Infine insieme ai ragazzi ha voluto festeggiare la conclusione dell'incontro. 
Il Vescovo durante il discorso ai ragazzi
La conclusione dell'incontro 

I prodotti pugliesi nel mondo

Domenica 29 Marzo 2015
Grazia Carrozzo
Il prossimo 2 Aprile 2015 Grazia Carrozzo,cegliese,  farà riscoprire i prodotti pugliesi ad un evento internazionale 


QUI sarà ospite di un evento al David Lloyd - ore 20:00 per degustare insieme i prodotti della Puglia, la mia Regione.
Tarallini, frise, spaccatelle, panzerotti con marmellata di “Le bontà del fornaio” di Immacolata Faggiano, Ceglie Messapica (BR).
Caciocavallo, ricotta forte, cacio ricotta e biscotti cegliesi della Masseria Fragnite, Ceglie Messapica (BR).
Orecchiette grano Senatore Cappelli di Molino Vincenzo Melpignano, Ceglie Messapica (BR).
Capocollo presidio slow food di Martina Franca, Macelleria Romanelli, Martina Franca (TA).
Pomodori Fiaschetto presidio slow food Torre Guaceto, Azienda Agricola Calemone, Torre Guaceto (BR)
Primitivo di Manduria Dop Patriarca vendemmia 2013, Primitivo di Manduria Dop Rubinum 17 vendemmia 2013 – Cantine Soloperto, Manduria (TA).

Tutti questi prodotti saranno presenti nella vendita di gruppo del mese di maggio 2015.


Tennis e sano sport per tutti

Sabato 28 Marzo 2015

Domenica 29 Marzo dalle ore 9 presso la villa cento pini, si affronteranno il Circolo tennis Ceglie ed il Ct Trani per la serie C nazionale. 
L'incontro si svolgerà al meglio delle sei partite:quattro singolari e due doppi. Il team cegliese è composto da: Valentin Dimov, 2.3, nazionale di Coppa Davis; Antonio Tramontano, 3.3; Beppe Mariella, 3.4; Andrea Pinto 3.5; Giuseppe Argentiero, 4.2; Domenico Conte, 4.3.

Giudice Arbitro Vincenzo Anglani.

Si assicura grande tennis e sano sport per tutti.


Celebrazioni in inglese

Sabato 28 Marzo 2015

Rinvenuto un pitone reale nel depuratore fognario

Sabato 28 Marzo 2015
Il pitone reale  rinvenuto 

Rinvenuto un serpente morto da poche ore nel depuratore di via Madonna della Grotta a Ceglie Messapica. Ieri, mentre gli operai effettuavano alcuni interventi al depuratore fognario, è stato avvistato un rettile, un pitone reale di circa un metro, abbandonato in quel posto dopo il decesso. E’ stata allertata la Polizia Locale, quest’ultimi hanno chiesto l’ausilio dei veterinari Asl e, una volta accertato il decesso dell’animale, si è provveduto allo smaltimento ordinario. Il pitone reale risultava sprovvisto di microchip, ecco uno dei motivi principali per cui, una volta morto, i proprietari hanno preferito sbarazzarsene in quel luogo, senza avvisare i veterinari. Questi ritrovamenti non sono rari in Italia, con molta probabilità i piccoli serpenti acquistati, vengono poi abbandonati e soppressi, perchè i proprietari non si rendono conto che con il passare del tempo gli stessi rettili assumono dimensioni ragguardevoli. Per competenza è stato informato il Comando del Corpo Forestale dello Stato.

Incontro chiarificatore del personale ATA

Sabato 28 Marzo 2015

Il personale ATA, dimenticato dal DDL sulla "Buona Scuola", si mobilita 
Dott.ssa Agata Scarafilo
Nella convinzione che solo attraverso il coinvolgimento motivante di tutte le figure professionali, unitamente alla correttezza e alla trasparenza delle procedure contabili ed amministrative, che la Scuola nel suo insieme potrà raggiungere risultati positivi e trasformarsi in una “Buona Scuola”, un cospicuo gruppo di personale ATA, capeggiati dal Direttore Amministrativo Agata Scarafilo, terranno un incontro chiarificatore, mercoledì 1 Aprile (ore 17:00), presso l’auditorium della Scuola Media “Giovanni Pascoli” di Ceglie Messapica (Br).
L’intento è quello di discutere il Disegno di Legge, consegnato nei giorni scorsi al Parlamento, che nel trattare di “Buona Scuola” ha completamente ignorato il personale ATA (Direttori SGA, Assistenti Amministrativi, Assistenti Tecnici e Collaboratori Scolastici).
I punti di discussione possono anche essere letti attraverso il contributo realizzato dallo stesso Direttore Amministrativo Agata Scarafilo e pubblicato sul periodico “Scuola e Amministrazione” (Nikeditrice) a cui si può accedere collegandosi alla link: http://www.scuolaeamministrazione.it/it/ddl-scuola-e-personale-ata/ .
In considerazione del fatto che un progetto che ha l’auspicio di realizzare “La Buona Scuola”, i Dirigenti Scolastici, i Direttori SGA,  i docenti e tutto il personale ATA non possono rimanere un “mondo a sé”, il personale ATA produrrà un documento con l’intendo di far arrivare in Parlamento un emendamento al DDL.
Sono consapevole –sottolinea Scarafilo- che lo scopo è difficile da raggiungere, ma ho imparato nella vita che anche i progetti impossibili si devono tentare perché, quale che sia il risultato, non bisogna mai arrivare a rimproverarsi di non averci provato”.
A tale riguardo sin da ora il personale ATA fa appello a qualche parlamentare che voglia manifestare la volontà di supportare la causa di un personale che assolve nella scuola numerosi e importanti compiti anche di natura complessa e che richiedono alte professionalità.
Il personale ATA è convito che indubbiamente i ruoli e le competenze in una scuola sono distinti, ma la Scuola non è solo Dirigenza e Didattica, la Scuola è un contesto di “Unità dei servizi” in cui ad ogni professionalità è richiesta una partecipazione attiva ed una condivisione di obiettivi.


A tu per tu con Grazia Carrozzo

Sabato 28 Marzo 2015
Grazia Carrozzo
Oggi un “a tu per tu” con la Lega della Terra, abbiamo Grazia Carrozzo, Amministratrice di “Qui Qualitè Italienne”.

Vuole presentarsi ai nostri lettori?

Alla soglia dei 40 anni, moglie e mamma felice di Sofia, Filippo ed Elena mi sono detta: ‘…è il momento giusto per provarci’!
Cresciuta a Ceglie Messapica, in Puglia, trasferitami a Piacenza per gli studi universitari e poi a Milano per lavoro, sono arrivata a Bruxelles nell’agosto 2009.

Dopo 15 anni nel mondo dell’Auditing (prima in KPMG e poi nel gruppo Assicurazioni Generali) mi sento pronta per realizzare, pur continuando la mia professione principale, il mio sogno. 

Come è nata l’idea di ‘QUI Qualité Italienne’?

Ho sempre seguito con entusiasmo il mondo del Cibo; quel Cibo che vede noi italiani amatori, profondi conoscitori e, soprattutto, ricchi di un’antica tradizione che ha come grande obiettivo quello di portare la Qualità a tavola!
Convinta che il mangiar bene sia alla base del nostro vivere ed educare bene, il mio sogno – ancor di più ora che sono un’italiana all’estero – è quello di continuare io, per prima, a scoprire i mille artigiani del Cibo nascosti nelle tante Regioni italiane e rendere partecipi di queste mie scoperte i miei clienti. 
QUI offre la migliore QUalità Italiana, perchè il patrimonio del mio Paese non resti una ricchezza per pochi ma un piacere per molti.
Dietro QUI c’è la ricerca
·         della Qualità
·         del rispetto dei metodi tradizionali
·         del rispetto degli animali, della terra e delle persone che la lavorano.
Dietro QUI c’è il mio bisogno di scoprire e riscoprire il mio Paese, l’Italia, e di condividere con i miei clienti ogni scoperta, ogni emozione, ogni nuovo gusto, ogni sapore.

Grazia, ci può spiegare cos’è ‘QUI Qualité Italienne’?

QUI Qualité Italienne, nasce il mese di Gennaio 2015, a Bruxelles, io sono Amministratrice, Roberto Bruno, mio marito, è socio.
Entrambi lavoriamo in aziende multinazionali ma abbiamo deciso di realizzare questo progetto per presentare dei prodotti italiani d’eccellenza, sul mercato belga e per scoprire e riscoprire il nostro Paese.

Che tipo di offerta fate ai Vostri clienti?

Il modello è il lancio di una Vendita di Gruppo, di cui noi siamo gli unici gestori (a differenza dei gruppi d’acquisto), che puo’ riguardare un solo prodotto, ad esempio come quella ora in corso, che riguarda il Parmigiano Reggiano Vacche Rosse e il Parmigiano Reggiano 24 e 36 mesi, oppure più prodotti di una Regione.
La seconda vendita riguarderà la regione Campania, la regione di Roberto, con la presentazione della Pasta di Gragnano, la Passata di Pomodoro, i Vini della provincia di Benevento e di Caserta, le marmellate della Costiera Amalfitana.

Come arrivano a Voi i clienti?

I clienti arrivano da diversi canali: da 2 Blog, più le nostre conoscenze, arrivando circa a 1.000 persone

Come funziona il Vostro business e quali sono i Vostri obiettivi?

Noi acquistiamo una volta ottenuti gli ordini; acquistiamo sul venduto, perchè non abbiamo nè un negozio nè uno stock
Contiamo di lanciare una vendita al mese; come servizio offriamo la consegna durante il week end e anche a domicilio
Speriamo che ‘QUI Qualité Italienne’ sarà conosciuta anche in Italia e di essere contattati da fornitori di nicchia per la presentazione dei loro prodotti

Offrite solo gruppo di acquisto basati sull’alimentare o anche in altri settori? 

‘QUI Qualité Italienne’, oltre alla vendita di Cibo attraverso la formula della Vendita di Gruppo, puo’ fornire mobili di design, lampade, tessuti e informazioni riguardo a Vacanze in Puglia. 
Ringraziamo quindi Grazia Carrozzo per il Suo tempo e arrivederci a presto, sperando di avere ottime notizie sulla sua attività 

Dr. Nicola Gozzoli
Fondatore e Vicepresidente Lega della Terra


Attualmente sospesi gli accordi

Sabato 28 Marzo 2015

Argese a Forza Italia : sospesi tutti gli accordi in provincia di Brindisi.
“Non possiamo accettare l'atteggiamento di alcuni esponenti di Forza Italia in provincia di Brindisi di prepotenza, prevaricazione e volontà di “comandare” in casa d'altri”.
E' quanto dichiara il coordinatore di Ncd di Brindisi a margine della riunione dei coordinatori provinciali di Ncd Puglia oggi a Bari.
“Ci siamo seduti al tavolo provinciale del centro-destra con serietà e spirito di collaborazione, ma mentre l'Ncd in ogni comune ha fatto di tutto per trovare l'unità del centro-destra intero, Forza Italia predicava bene ma agiva diversamente”. Le furbizie, continua Argese, le fughe in avanti non fanno certo bene ad una coalizione che in provincia di Brindisi è stata sempre divisa. E' necessario, conclude Argese, la convocazione urgente di un tavolo provinciale di tutto il centro-destra che ristabilisca le regole di convivenza, altrimenti ognuno per la sua strada a prescindere dalle regionali".


Scelta politica o di coerenza

Sabato 28 Marzo 2015

Fare una scelta “politica” o di coerenza?

E  perché la scelta di coerenza deve escludere quella politica?

E’ giunto il momento di esprimere, in quanto Presidente del Club Forza Silvio Ceglie Messapica,  il mio pensiero riguardo all’argomento Forza Italia nella mia città .
Legittimo è il dubbio di chi si chiederà la motivazione per cui io,  in qualità di Presidente del Club Forza Silvio, non sostenga le direttive del Presidente Berlusconi a cui il club è dedicato , ma Lecito è il motivo che mi spinge oggi a prendere una posizione diversa.
Gli eventi nazionali e regionali stanno avendo forti ripercussioni sulla mia città, che si accinge ad eleggere una nuova, mi auguro, amministrazione tra circa 2 mesi.
Non nascondo che sulla questione ho riflettuto un po’, non per decidere quale candidato sindaco sostenere, poiché quella scelta era già radicata in me visto il percorso iniziato da tempo, ma per soffermarmi su un quesito: fare una scelta” politica” o di coerenza? E  perché la scelta di coerenza deve escludere quella politica?
10 anni fa ho deciso di rimanere nella mia città per crescere, viverci e lavorarci, senza far le valigie e abbandonare la  terra d’origine, convinta e decisa  di mantenere sempre la passione, la determinazione e la coerenza che mi hanno contraddistinto nel corso della mia giovane vita.
Circa 2 anni  fa è nato il progetto 72013 , un’associazione culturale vicina a Forza Italia, a cui ho aderito volentieri perchè ha visto incontrare esigenze e proposte di un gruppo di giovani, deciso a partecipare attivamente alla vita della propria città.
Lo scorso anno , sempre Forza Italia Ceglie, ha organizzato le primarie aperte per eleggere il presidente del Club e non nominarlo come è avvenuto negli altri  paesi, puntando così i riflettori su un nuovo scenario politico-amministrativo quello dei giovani, delle donne e delle competenze.
Dunque ho deciso di scendere in campo, confrontandomi e impegnandomi per rivestire il ruolo di Presidente, raggiunto grazie al consenso di più di 800 persone che hanno visto in me e nel gruppo di giovani che mi ha sostenuto e che oggi rappresento,  una nuova politica, una nuova speranza, una nuova opportunità di cambiamento e rinnovamento per la città.
Quindi la mia coerenza non può che andare in una sola direzione, visto il  percorso intrapreso con dedizione, tempo, determinazione ed  entusiasmo , a prescindere dalle dinamiche politiche tra Berlusconi e Fitto.
Il nostro obiettivo  è unico: portare avanti un progetto comune e partecipato, in cui i giovani siano davvero protagonisti  e non strumenti di attacco o di difesa, e le donne non siano un poker d’assi , ma le carte giuste e indispensabili per  fare la massima scala reale !
Forza Italia era e resta nel mio cuore, perciò mi auguro vivamente che questo confronto interno non porti ad una spaccatura insanabile, però condivido con l’On. Ciracì la decisione di eleggere  gli organi del partito in maniera democratica e di non regalare  il simbolo a chi qualche tempo fa ha tradito gli elettori .
La politica, per me, dovrebbe  essere  un meraviglioso viaggio collettivo  fatto di esperienza e innovazione  e non un’avventura personale!

Dott.ssa Cristina Elia
Presidente Club Forza Silvio Ceglie Messapica

Regolamento per il concerto di sabato

Venerdì 27 Marzo 2015
Oggetto: REGOLAMENTO DI SALA PER GLI SPETTACOLI AD INGRESSO GRATUITO presso il Teatro Comunale di Ceglie Messapica


·        L'ingresso allo spettacolo è libero fino ad esaurimento  posti.

·        L'apertura del teatro è fissata alle ore 19.30 del giorno dello spettacolo.

·        L'accesso sarà consentito solo alle persone munite di tagliando segnaposto.

·        I tagliandi saranno consegnati in biglietteria a partire dalle ore 20.00.

·        Non sarà possibile ritirare più di due tagliandi a persona.

·        Non sarà consentito l'ingresso in sala alle persone non munite di tagliando.

·        Non sarà consentito assistere allo spettacolo in piedi, lungo i corridoi di platea e galleria.

  • A spettacolo iniziato, in caso di esaurimento dei posti disponibili, non sarà consentito l'ingresso in sala.
                                           

Confronto positivo con il sindaco

Venerdì 27 marzo 2015

Lunedì 9 marzo come Movimento Civico “L’idea COMUNE”, dopo un positivo confronto con il Sindaco Luigi Caroli, abbiamo presentato una formale richiesta all’Amministrazione Comunale affinché si valutasse la possibilità di realizzare nella nostra città una sala  cinema richiesta a gran voce da molti cittadini che, ormai da lungo tempo, sono costretti a spostarsi nei paesi vicini per assistere ad un qualsiasi spettacolo cinematografico.
A nostro avviso, a Ceglie Messapica, è possibile realizzare uno “Smart Cinema”, una sala cinema innovativa legata ai principi della Smart City (città intelligenti, sostenibili e innovative), dove lo spettatore verrebbe messo nelle condizioni di ritrovare il piacere dell’andare al cinema prendendosi il giusto tempo, in un nuovo contenitore culturale pensato come uno spazio a misura d’uomo.
Ad esempio si potrebbe realizzare una platea con posti proporzionati allo spazio (eventualmente non più di 100), sala digitalizzata, attrezzatura per la trasmissione in diretta di eventi artistici e culturali via satellite, impianto audio dolby surround. Una sala multifunzionale per proporre eventi di qualità destinati soprattutto al mondo giovanile e dell’innovazione:  cinema, soprattutto, ma anche convegni e iniziative culturali e musicali (teatro, concerti, ecc.). Uno spazio dotato di tutti i comfort anche con l’eventuale presenza di un piccolo spazio degustazione, per rendere la permanenza il più piacevole e rilassante possibile.
Con soddisfazione abbiamo appreso che l’Amministrazione Comunale di Ceglie Messapica si sta già impegnando a rendere concreta questa “buona idea” impegnandosi ad adibire l’ex auditorium dell’Istituto musicale in sala multifunzionale innovativa ed al passo coi tempi.
Anche lo “Smart Cinema” sarà un tassello importante per costruire la città del futuro. Si parte da qui per continuare a crescere.


L’idea COMUNE